lingua language

 

 

FERRARI THE DRAKE STORIA DI UNINSTANCABILE SOGNATORE

Prefazione di Luca di Montezemolo Gli inizi, le sfide, i dolori e i trionfi di un sognatore che fu un grande simbolo del coraggio e del Made in Ita...
Editore: Rizzoli
€12,00
Escluso spese di spedizione.

 

Prefazione di Luca di Montezemolo

Gli inizi, le sfide, i dolori e i trionfi di un sognatore che fu un grande simbolo del coraggio e del Made in Italy, nel ritratto di uno dei più grandi giornalisti italiani. Un incontro di due personalità uniche, in cui il "cronista", com'era sua abitudine, non si limita al racconto della vita dell'"ingegnere", ma ricostruisce - intervistando il protagonista e le persone a lui vicine - la complessità umana di un uomo eccezionale: ambizioso ma schivo, ombroso e insieme sensibile. La biografia rievoca così un'intera epoca, popolandosi di tutti i più grandi campioni dell'automobilismo che l'hanno vissuta - da Lauda ad Ascari, da Fangio a Nuvolari, da Varzi e Surtees -, con i racconti dei gran premi e dei campionati del mondo ai quali hanno partecipato le "rosse di Maranello". Una storia bella e intensa, provinciale e allo stesso tempo mondiale, che a trent'anni dalla morte di Enzo Ferrari, e a oltre dieci dalla scomparsa di Enzo Biagi, rappresenta ancora il ritratto più profondo e completo dell'imprenditore simbolo dell'Italia. 

Specifiche di prodotto
Anno di Pubblicazione 2018
Testo Italiano
Tipo Copertina Brossura
Numero Pagine 174
Formato cm. 15x23
ISBN 9788817102322
Autore Biagi Enzo
Hanno acquistato anche

ALLA DESTRA DEL DRAKE Ed. rilegata/Hardbound ed.

Da Alberto Ascari a Lorenzo Bandini, da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher; ma anche quelli dei facoltosi clienti e dei personaggi dello spettacolo, che rivivono attraverso un testo rigoroso e coinvolgente, corredato da un vasto apparato di immagini e documenti per lo più inediti.
€120,00 €68,00

RUMI LA MOTO DELL'ARTISTA

Negli anni Cinquanta, accanto a marchi già famosi come Guzzi o Gilera, sorsero in Italia numerose case costruttrici come la Piaggio, la MV Agusta e la Morini, fra le quali un posto di primo piano spetta certamente alla Rumi. Fin dal suo primo apparire, il marchio di Bergamo si distinse per la raffinatezza e la qualità delle proprie realizzazioni. Nella categoria 125, la Rumi raggiunse vertici assoluti, sia nella produzione di serie, con modelli quali le 125 Turismo e Sport, il Gobbetto, lo Scoiattolo o la Junior, sia nelle competizioni, in particolare nella gare di regolarità. Riccardo Crippa, promotore del Registro Storico Rumi, ripercorre la lunga e articolata storia della Casa bergamasca avvalendosi di oltre trecento immagini a colori e in bianco nero, disegni tecnici e di una sistematica schedatura di tutti i modelli, ciascuno corredato da una dettagliata scheda tecnica.
€35,00 €25,00

MOTO GILERA UN SECOLO DI TECNICA E SPORT

Le origini della Gilera nel panorama motociclistico risalgono al 1909, cento anni fa, quando Giuseppe Gilera diede vita a questo marchio destinato a lasciare una profonda traccia nella storia motociclistica non solo italiana. Le spiccate capacita' imprenditoriali di Gilera permisero alla Casa di Arcore di arrivare a grande notorieta' sia nell'ambito delle moto di produzione sia nell'agonismo gia' prima della seconda guerra mondiale, con la duplice vittoria alla 6 Giorni internazionale di regolarita' sia con il successo nel Campionato europeo di Velocita'. L'impegno agonistico e' rimasto una costante anche nei decenni successivi fino agli anni Novanta. Dopo un secolo, la Gilera sta attraversando l'ennesimo capitolo della sua affascinante storia nell'ambito degli scooter. La storia industriale, sportiva, ma soprattutto un catalogo sistematico di tutti i modelli costruiti dal 1909 ad oggi, costituiscono le parti fondamentali di quest'opera destinata a diventare un autentico riferimento per tutti gli appassionati di motociclismo e del Marchio in particolare.
€39,00 €25,00

ATS LA SCUDERIA BOLOGNESE CHE SFIDÒ FERRARI

Nella prima metà degli anni ’60, Bologna aspirò a diventare l’antagonista di Maranello. Più precisamente, da una costola ribelle di otto elementi della Ferrari licenziati in tronco, nacque nel 1961 la ATS (Automobili Turismo e Sport), con l’ambizione di costruire monoposto vincenti e di finanziare le corse di Formula Uno con il mercato delle granturismo da strada. Questa è la storia attraverso le parole dei reduci di allora e di rari documenti dell’epoca della scuderia e della sua breve avventura nella stagione 1963 nel Campionato di Formula 1 e della ATS 2500 stradale, vettura innovativa capace di prendere parte alla Targa Florio del 1964.
€15,00

Vieni a trovarci in fiera, risparmia sulle spese di spedizione!