lingua language

 

 

GIORGIO FRANCIA: DALLE CORSE IN MONOPOSTO ALL’EPOPEA ALFA ROMEO

Contattaci
INFO

Giorgio Francia, il pilota nativo di Bologna ma naturalizzato a Milano, è la biografia di un personaggio quasi unico del mondo del motorsport. Dopo i primi approcci con i kart a metà degli anni ’60, Francia si siede al volante di una monoposto e nello specifico la Dagrada di Formula 850. Con questa vettura disputa alcune stagioni poi passa a condurre la Formula Italia aggiudicandosi il campionato nel 1972. I due anni seguenti lo vedono impegnato con la Formula 3 ed anche qui vince un campionato e nello specifco il Trofeo Polifac del 1974, una specie di campionato europeo di categoria. Passa quindi sul sedile di un Osella di Formula 2 ma è con le sport del costruttore torinese che Giorgio coglie le maggiori soddisfazioni vincendo per due anni il campionato del mondo marche 2 litri. Grazie a questi risultati viene avvicinato dall’Autodelta, lo storico reparto corse dell’Alfa Romeo, che gli propone di diventare collaudatore ufficiale. È il 1977 e da quel giorno tutte le vetture da corsa prodotte per quasi trentanni dalla casa milanese saranno deliberate dal veloce pilota emiliano. Memorabile rimane il contributo offerto da Francia, nello sviluppo della 155 GTA e successivamente della versione studiata per il DTM con la quale l’Alfa Romeo domina il campionato in terra tedesca nel 1993, grazie anche alle prestazioni in pista dello stesso. Giorgio Francia vanta anche due tentativi di qualifica ad un Gran Premio di Formula 1; nel 1977 a Monza con la Brabham BT45 e nel 1981 al Jarama con l’Osella FA1B, entrambi falliti a causa….di quanto si troverà scritto nella biografia.

Disponibile ai primi di dicembre 2020

Specifiche di prodotto
Autore Tomazzoni Gianni
Anno di Pubblicazione 2020
Testo Italiano
Tipo Copertina Rilegato
Numero Pagine 144
Foto a Colori 154
Foto B/N 33
Formato cm. 21x30

Vieni a trovarci in fiera, risparmia sulle spese di spedizione!