lingua language

 

 

MOTORI ABARTH SIMCA BIALBERO 1000/1300/1450 CC

La nascita e l’evoluzione del 1300 cc e dei suoi derivati: 1000, 1150 e 1450 cc vengono riportati nel modo più semplice con schemi, tabelle, materiali...
Editore: Asi
€30,00
Escluso spese di spedizione.

Gianfranco Bossù con questo volume, come i quattro che lo hanno preceduto, racconta la vera storia di un 4 cilindri Bialbero nato dalla volontà di un uomo, l’Ing. Hruska, che credeva profondamente nelle capacità tecniche del suo “Amico” e negli uomini che quest’ultimo aveva riunito in Abarth. Nata fra tante difficoltà questa avventura, anche se di breve durata, si magnificò con tantissimi successi e vittorie in tutta Europa: 9 primi posti nel 1962, anno del suo debutto. La nascita e l’evoluzione del 1300 cc e dei suoi derivati: 1000, 1150 e 1450 cc vengono riportati nel modo più semplice con schemi, tabelle, materiali, regolazioni e con relativi risultati delle prove al banco e strada. 

Specifiche di prodotto
Tipo Copertina Brossura
Formato cm. 21x30
Testo Italiano
Anno di Pubblicazione 2017
Numero Pagine 332
Foto B/N centinaia di diagrammi e illustrazioni tecniche
ISBN 9788898344529
Autore Bossu Gianfranco
Hanno acquistato anche

FIAT ABARTH 1000 MONOALBERO (1959-1968) RADIOGRAFIA TECNICA DEL MOTOPROPULSORE

Si tratta di un manoscritto, con disegni originali di Gianfranco Bossù. Il testo di questo volume racconta dettagliatamente la storia tecnica di un progetto nato dalla fervente e non comune volontà di un uomo: Carlo Abarth e di uomini  modesti, ma geniali, che seppero sviluppare un già eccezionale motore, quello della FIAT 600. Questa “radiografia” vuole essere la memoria di come negli anni post-bellici si lavorava con pochi mezzi a disposizione ma con tanta passione, entusiasmo ed intelligenza.
In queste condizioni nacque e venne sviluppata l’idea che trasformò un solido motopropulsore di serie in una vera  e raffinata unità da competizione, che in otto anni di ricerca i tecnici dell’Abarth portarono da 27 a 112 cv. nell’ultima versione del motore con camera polisferica, comunemente conosciuto come “1000 Radiale”.
€25,00

FIAT ABARTH 1000 BIALBERO RADIOGRAFIA TECNICA DEL MOTOPROPULSORE

Sempre alla ricerca di nuove sfide il Signor Abarth, presente al primo montaggio del 1000 Monoalbero, chiamò in disparte il Sig. Fochi e l’autore (Bossù ) chiedendo loro di verificare la possibilità di montare su quel blocco la testata Bialbero del 750cc. Egli aggiunse che con tale motore avrebbe potuto stabilire nuovi record di categoria prima della presentazione del Coupé Monomille al Salone dell’Automobile di Torino. Il montaggio fu positivo e così nacque un altro gioiello dello Scorpione! Il libro è la riproduzione del manoscritto con i disegni originali dell’autore.
€30,00

MOTORI FIAT ABARTH BIALBERO 700, 750 E 850 CC. DERIVATI DALLA 600

Torino, autunno 1956. Quando le condizioni economiche dell’azienda glielo permisero il Sig. Abarth e i suoi tecnici si diedero un nuovo traguardo; quello di entrare come protagonisti nella limitata schiera dei costruttori di motori sportivi "Bialbero". Come sempre il Sig. Abarth non scelse la facilità ma scelse la strada piu’ ardua, quella di trasformare il semplice e ottimo motore di produzione Fiat 600 in una unità da competizione; nacque cosi’ il motore 750 Bialbero primo di una famiglia di motori che vinsero su tutti i circuiti e divennero Campioni del Mondo nelle loro categorie.
€30,00

FIAT ABARTH 595/695 MONOALBERO RADIOGRAFIA TECNICA DEL MOTOPROPULSORE

Nel 1962, da una necessità commerciale, in Abarth nacque un’idea che venne sviluppata dallo staff di progettisti, tra cui l’autore, che diede luogo ad un fenomenale successo nel mondo automobilistico europeo. Questo libro riproduce il manoscritto originale, denso di ricordi ma soprattutto di disegni e schemi tecnici, di come vennero sviluppati e prodotti industrialmente i motopropulsori bicilindrici delle 595 e 695.
€30,00

Vieni a trovarci in fiera, risparmia sulle spese di spedizione!