lingua language

 

 

SE QUESTO È CORRERE Sogni e follie di un pilota mai stato

Il desiderio di diventare piloti, anzi assi memorabili, ha sempre invaso migliaia di appassionati. Tutti tesi a oltrepassare l’abbagliante confine olt...
€24,00
€20,40
Escluso spese di spedizione.

Il desiderio di diventare piloti, anzi assi memorabili, ha sempre invaso migliaia di appassionati. Tutti tesi a oltrepassare l’abbagliante confine oltre il quale ci sono i podi, le coppe, le corone d’alloro. In attesa, si sono sempre regalati anticipi di popolarità, di fama, di gloria, magari tra eccessi, patetiche certezze e anche follie. Sono le grandi vocazioni rimaste sterili, un mondo inesplorato e sconosciuto perché nessuno ha mai osato scrivere di una inesistente carriera, popolata di autografi mai firmati, di piste mai percorse, di popolarità mai vissuta e di campioni amati e mai incontrati. Sono queste le miriadi di emozioni, di sogni e di stati d’animo che Cesare De Agostini, pilota mai stato, cerca di trasmettere al lettore con l’inconfondibile prosa che gli è propria.

Specifiche di prodotto
Tipo Copertina Rilegato
Numero Pagine 208
Formato cm. 14x22
Foto 78 COL e B/N
Anno di Pubblicazione 2014
Testo Italiano
Autore De Agostini Cesare
Hanno acquistato anche

TEMERARI Ricordi da corsa dei Cavalieri del rischio

Prefazione di Mauro Forghieri.
€28,00 €23,80

LAZZARINI STORIE DI UOMINI, PENSIERI, VITTORIE, EMOZIONI

Enzo Lazzarini racconta i primissimi anni dell’avventura che porterà il fratello Eugenio ad una fulgida carriera agonistica, con la conquista di tre titoli mondiali, otto secondi posti e quattro titoli italiani. Una grande impresa, iniziata dopo che la carriera di Enzo si interrompe all’improvviso a causa di un drammatico incidente che gli cambia totalmente la vita. Una volontà di ferro, una grande voglia di vivere, la capacità di lavorare oltre l’immaginabile, consentono ad Enzo ed Eugenio di aprire una Concessionaria, di giorno, che si trasforma di notte in una officina da cui escono la prodigiosa Lazzarini\Piovaticci125 monocilindrica, prima, e la sorprendente Piovaticci bicilindrica 250 poco dopo. Problemi economici e difficoltà tecniche vengono affrontati con sana "follia", passo dopo passo, senza mai fermarsi, fino ad ottenere una splendida vittoria nel Gran Premio d’Olanda 125 del 1973. Nel mezzo il dolore, le preoccupazioni, i dubbi, le delusioni ed il tormento, ma anche le gioie, i successi e le conquiste di un uomo divenuto oggi un imprenditore di successo. A dimostrazione che con la volontà giusta nessun traguardo è impossibile.

Leggi un articolo correlato alla presentazione del volume
€18,00 €15,30

IL SECONDO E' IL PRIMO DEI PERDENTI. ENZO FERRARI IN PAROLE SUE

Ritratto inedito del Drake: le corse, l’impresa e la vita attraverso le sue parole di innovatore. Pilota automobilistico, ingegnere, meccanico, manager, uomo di grandi visioni. E poi imprenditore, artefice delle tante vittorie che hanno fatto del marchio del cavallino rampante un mito italiano invidiato nel mondo. La complessa personalità di Enzo Ferrari, pioniere dello sport e dell’industria, merita di essere analizzata e ricordata alle giovani generazioni di innovatori, perché di un grande innovatore si è trattato, che ha fatto la storia del Made in Italy e che ha ancora molto da insegnare a chi è pronto a lanciarsi nel futuro. In questo libro della serie “In parole sue”, Pino Allievi, che ha avuto il privilegio di conoscerlo ed essergli vicino, offre un ritratto vivido e in parte inedito del pensiero del celebre costruttore: sullo sport, sull’imprenditoria ma anche sui molti personaggi della nostra storia antica e recente con cui ha avuto modo di incontrarsi e, a volte, scontrarsi, da Gianni Agnelli a Silvio Berlusconi. In un mondo in cui la velocità è ormai d’obbligo in tutti i settori, un esempio di passione sportiva e libertà imprenditoriale a cui ispirarsi per raccogliere la sfida dell’innovazione
€15,00

TINO BRAMBILLA Mi è sempre piaciuto vincere

Raccontare la vita, intensa, senza orari né pasti di un uomo da corsa. Una vita a due e quattro ruote, in pista e in officina, con le stesse mani che stringevano volanti e manubri dopo aver registrato bielle e pistoni. Un racconto lungo decenni che vede il protagonista Ernesto Brambilla, detto Tino, nascere e vivere a Monza, da sempre capitale dei motori. E lui ne è stato un fedele ambasciatore fin da quando, poco più che ragazzo, sfidava marciapiedi e balle di paglia in giro per un’Italia in piena rinascita. Divenuto adulto, eccolo sfidare sorte e rivali in decine di corse, da quelle nel suo Autodromo Nazionale fino a quelle disputate sulla lontana pista di Buenos Aires, passando per i trionfi di Hockenheim e il terribile Tourist Trophy. La sua storia si snoda in queste pagine, condite di foto inedite, attraverso un’intervista “particolare”, un discorso fra persone che si conoscono da sempre.  L’autore Walter Consonni è nato e cresciuto nel mito dei fratelli Brambilla e anche lui, così come il fratello Peo, il pupillo di Tino, ha vissuto dal cortile di casa nel centro di Monza una vicenda umana e sportiva unica. Gare, prove, titoli, tragedie, MvAgusta e la Ferrari, l’ascesa del fratello Vittorio. Il ritiro dalle piste ma non dalle goliardate. Ma c’è molto altro in questo libro dove un uomo giunto al traguardo, parziale, degli ottanta, si guarda indietro e rivive con soddisfazione e serenità un’epoca unica. Dove correre poteva anche essere morire, ma soprattutto vincere.
€25,00 €21,25

Vieni a trovarci in fiera, risparmia sulle spese di spedizione!