lingua language

 

 

TOURIST TROPHY - Vive chi rischia

I libri sul Tourist Trophy firmati da Mario Donnini sono ormai un must del motociclismo da corsa. Nel 2015 il giornalista e scrittore festeggia i suoi...
€25,00
€21,25
Escluso spese di spedizione.

I libri sul Tourist Trophy firmati da Mario Donnini sono ormai un must del motociclismo da corsa. Nel 2015 il giornalista e scrittore festeggia i suoi venti anni esatti di militanza assidua all’Isola di Man e occasione migliore per scrivere un nuovo libro sulla gara più antica, fascinosa e più pericolosa del mondo delle due ruote non poteva davvero esserci. Dopo Tourist Trophy. Mouri o vivi davvero ecco Tourist Trophy. Vive chi rischia, volume che affianca il primo titolo aggiungendo ben quaranta adrenalinici capitoli imbevuti di storie, aneddoti, interviste, curiosità e segreti emersi vivendo a bordo strada e dietro le quinte di una delle manifestazioni più emozionanti e amate del mondo dei motori. Tutti i protagonisti più acclamati e gli episodi più importanti degli ultimi anni trovano posto in questo nuovo libro, vissuto a metà strada tra l’impresa epica e la storia, da assaporare come fosse un avvincente racconto, con un pizzico di giallo e il gusto della lettura.

Specifiche di prodotto
Tipo Copertina Rilegato
Numero Pagine 272
Formato cm. 14x22
Foto 64 COL e B/N
Anno di Pubblicazione 2015
Testo Italiano
Autore Donnini Mario
Hanno acquistato anche

TOURIST TROPHY LA CORSA PROIBITA

Quando la realtà di un reportage super la fantasia di un romanzo.
  • I segreti del circuito e dell’Isola di Man
  • Le leggende di una corsa stregata
  • Come e perché la vita dei piloti è appesa a un filo
  • Zone maledette: l’inferno verde
  • Agostini, Read, Surtees e Provini a cuore aperto
  • Rossi, Biaggi e Melandri spiegano perché non ci correranno mai
  • Alla scoperta del mito di Joey Dunlop
  • Da Glen Helen a Ballaugh: 12 chilometri a 244 km/h di media!
  • Motivazioni e ragioni di chi lo ama
  • Aneddoti, dati e curiosità
  • Grandi storie di piccoli eroi
€14,90

RUMI LA MOTO DELL'ARTISTA

Negli anni Cinquanta, accanto a marchi già famosi come Guzzi o Gilera, sorsero in Italia numerose case costruttrici come la Piaggio, la MV Agusta e la Morini, fra le quali un posto di primo piano spetta certamente alla Rumi. Fin dal suo primo apparire, il marchio di Bergamo si distinse per la raffinatezza e la qualità delle proprie realizzazioni. Nella categoria 125, la Rumi raggiunse vertici assoluti, sia nella produzione di serie, con modelli quali le 125 Turismo e Sport, il Gobbetto, lo Scoiattolo o la Junior, sia nelle competizioni, in particolare nella gare di regolarità. Riccardo Crippa, promotore del Registro Storico Rumi, ripercorre la lunga e articolata storia della Casa bergamasca avvalendosi di oltre trecento immagini a colori e in bianco nero, disegni tecnici e di una sistematica schedatura di tutti i modelli, ciascuno corredato da una dettagliata scheda tecnica.
€35,00 €25,00

NUVOLARI IL ROMBO DEL CIGNO

Su Tazio Nuvolari e sul suo mito intramontabile sono state già scritte molte pagine. Mancava tuttavia un volume che affrontasse in modo specifico gli ultimi anni dell’avvincente e drammatica carriera del “Mantovano Volante” che, nel 1947 e nel 1948, fu ancora indiscusso protagonista alla Mille Miglia, al volante di Cisitalia e Ferrari. Ormai provato nel fisico e nel morale per la prematura scomparsa dei due giovani figli, il “vecchio campione” seppe imporre ancora la propria classe con due corse memorabili. A raccontare quell’affascinante pagina di storia dell’automobilismo è Mario Donnini, apprezzata firma del giornalismo sportivo, cui va il merito di aver riportato ad antico splendore, dopo un avvincente ritrovamento, il cofano perso proprio da Nuvolari alla Mille Miglia del 1948. Questo prezioso recupero è divenuto il pretesto per narrare le epiche gesta di quei giorni, attraverso un testo appassionante, corredato da numerose foto e documenti dell’epoca.

€25,00 €21,25

MOTO BOLOGNESI DEL DOPOGUERRA / BOLOGNA POSTWAR MOTORCYCLES

Uscita dalla guerra, l’Italia è impegnata in un grande sforzo di ricostruzione del tessuto sociale, politico ed economico. Uno degli esempi più eclatanti è la motoristica, con la proposta di micromotori da applicare a biciclette o appositi telai. Il loro costo contenuto ne decreta il successo immediato. Anche Bologna è protagonista di questo fenomeno: si affaccia sul mercato la Ducati con il Cucciolo, uno degli artefici della “motorizzazione popolare” del paese. Ma sono ben 49 le Ditte bolognesi attive in quegli anni, in molti casi “meteore” destinate ben presto a scomparire. Tra i costruttori di moto vi sono M.M. e C.M, dal glorioso passato, mentre Moto Morini e F.B-Mondial si affermano a livello sportivo in Italia e all’estero. Altri, come Cimatti, Malaguti, Marzocchi, Testi, Verlicchi, si avviano a conquistare uno spazio importante. Alcuni di questi sono ancora oggi marchi di successo sul mercato mondiale. Il volume propone 50 biografie delle ditte produttrici bolognesi, corredate da più di 300 immagini in gran parte inedite, oltre ad una lunga sezione: “Il collezionismo”, in cui sono fotografate tutte le moto più rappresentative del tempo (complete di schede tecniche).
€35,00 €29,75

Vieni a trovarci in fiera, risparmia sulle spese di spedizione!